Come pulire la lavatrice in modo naturale

Se state cercando un modo semplice ed efficace per pulire la vostra lavatrice, è importante utilizzare un prodotto naturale. Invece della candeggina, potete usare bicarbonato di sodio, aceto e un panno di cotone per strofinare l’esterno della lavatrice. Questi ingredienti rimuoveranno l’accumulo di residui di detersivo e lasceranno la macchina fresca e profumata.

Bicarbonato di sodio
Se siete stanchi dei detersivi carichi di sostanze chimiche, potete usare il bicarbonato di sodio per pulire la vostra lavatrice. Questo semplice ingrediente neutralizza gli odori e favorisce l’equilibrio del pH dell’acqua. È anche un ottimo modo per controllare la quantità di schiuma del detersivo. Inoltre, è sicuro per le macchine standard e ad alta efficienza. Il bicarbonato di sodio è efficace anche per ridurre la quantità di residui e batteri nei vestiti.

Il bicarbonato di sodio è in grado di rimuovere muffe e funghi che possono accumularsi nella macchina. È possibile cospargerlo nella parte inferiore della guarnizione e strofinare con uno spazzolino da denti per eliminarla. Assicuratevi di strofinare la parte inferiore della guarnizione perché è lì che si sviluppano muffa e funghi.

Un altro modo per usare il bicarbonato di sodio per la pulizia della lavatrice è aggiungerlo al cestello prima di avviare il ciclo di lavaggio. È possibile aggiungerne una o due tazze al cestello della lavatrice e il gioco è fatto. Il bicarbonato di sodio agisce come sbiancante naturale e non sbianca i capi. È anche un buon ammorbidente naturale.

Una miscela di bicarbonato di sodio e aceto pulisce l’interno della lavatrice senza danneggiarne i meccanismi. Mescolato all’acqua, elimina i detriti in eccesso e la deodora. Questa soluzione può essere utilizzata per pulire il cestello, la parte anteriore e gli scomparti superiori della lavatrice.

Un altro modo per pulire la lavatrice è usare il bicarbonato di sodio per pulire gli erogatori. Questi scomparti possono riempirsi di ammorbidente e detersivo e richiedono un’attenzione particolare. Uno spazzolino da denti vi aiuterà in questo processo. Successivamente, è possibile utilizzare un vecchio spazzolino da denti per strofinare i dispenser dell’ammorbidente. Quindi eseguire un altro ciclo, questa volta utilizzando le impostazioni più alte.

Il bicarbonato di sodio e l’aceto sono entrambi sicuri da usare in lavatrice, comprese le lavatrici HE. Non sono efficaci come i detersivi tradizionali, ma sono sicuri e non danneggiano la macchina. Tuttavia, se vengono utilizzati in quantità eccessiva, possono danneggiare i componenti dell’albero di trasmissione della macchina, responsabili del cambio di ciclo.

Aceto
L’aceto è un detergente naturale che può aiutarvi a mantenere la pulizia della vostra lavatrice. Per rimuovere le macchie, pulire l’esterno della macchina con uno straccio inumidito di aceto. È anche possibile spruzzare l’esterno con aceto diluito. Un’area della lavatrice che spesso viene trascurata è il cassetto che ospita il dosatore del detersivo. Potete strofinare anche l’interno di questo cassetto con un vecchio spazzolino da denti.

L’aceto ha un elevato contenuto acido, che lo rende perfetto per rimuovere sporco, batteri, calcare e altre macchie. È anche uno dei migliori alleati per mantenere la lavatrice in condizioni perfette. Tuttavia, prima di utilizzare l’aceto per la pulizia della lavatrice, è necessario assicurarsi di seguire le indicazioni del produttore.

Un altro eccellente detergente naturale per la lavatrice è l’acqua ossigenata. Si tratta di un comune detergente domestico che probabilmente avete già nel vostro kit di pronto soccorso. Funziona ossidando i composti organici e disinfettando praticamente qualsiasi superficie, compresa la lavatrice. Se non avete questo ingrediente, potete sostituirlo con perossido di idrogeno, bicarbonato di sodio o acqua ossigenata.

Per prima cosa, assicuratevi di svuotare la lavatrice. Assicuratevi di rimuovere la guarnizione di gomma e poi sciacquatela con acqua calda e aceto. Al posto dell’aceto si può usare anche borace o bicarbonato di sodio. Versare quindi la soluzione nello scomparto del detersivo e far funzionare la macchina. Quindi, aspettate 30-60 minuti e voilà!

Un altro modo per pulire la lavatrice è usare l’aceto bianco. Questa semplice soluzione ha un’alta concentrazione di acido acetico, che uccide batteri e germi. Inoltre, rimuove lo sporco e gli accumuli di grasso. Dovreste anche ricordarvi di applicarla alle camere dell’ammorbidente e della candeggina.

È possibile utilizzare l’aceto anche per sbiancare il bucato. Per preparare una soluzione, basta versare una tazza di aceto bianco nella lavatrice e avviare un ciclo regolare. La soluzione laverà i vostri capi senza lasciare residui.

Panno di cotone
Se volete evitare prodotti chimici dannosi, un modo per pulire la vostra lavatrice è usare un panno di cotone. Questa soluzione detergente naturale non danneggia le fibre di cotone, ma le rende più morbide e aiuta a ridurre le pieghe. Prima di andare al supermercato a comprare un panno, leggete l’etichetta per assicurarvi che possa essere lavato in lavatrice. Alcuni indumenti in cotone possono richiedere il lavaggio a mano, quindi è essenziale controllare prima l’etichetta di manutenzione.

Prima di iniziare a usare un panno, assicuratevi che sia privo di pelucchi. Quando utilizzate un panno, cercate di evitare quelli in microfibra o in cotone ad alto contenuto di pelucchi. Inoltre, è bene evitare di usare un panno con troppi pelucchi perché potrebbe causare ulteriori problemi. Un altro modo per pulire la lavatrice è quello di utilizzare un vecchio spazzolino da denti per raschiare le impurità che si accumulano negli angoli. Successivamente, utilizzate un panno di cotone per pulire l’interno del cestello e il dispenser del detersivo. Si tratta di un’ottima misura preventiva che può aiutarvi a mantenere la vostra lavatrice fresca e pulita più a lungo.

Un altro modo per mantenere puliti i capi in cotone è lavarli con un ciclo delicato. Il lavaggio deve essere effettuato con acqua fredda. L’acqua calda va bene, ma quella calda può far restringere i capi in cotone. Inoltre, assicuratevi di girare i capi di cotone al rovescio e di farli asciugare al rovescio per evitare che si scoloriscano.

Candeggina
È essenziale pulire regolarmente la lavatrice e la candeggina è uno dei migliori prodotti per la pulizia. Può rimuovere una vasta gamma di sporco, muffe e spore di muffa. Assicuratevi di usarla con attenzione. La maggior parte delle lavatrici moderne è dotata di un dosatore per aggiungere la candeggina al ciclo di lavaggio.

È necessario utilizzare la quantità di candeggina consigliata per la propria macchina. Potete aggiungere la candeggina direttamente alla lavatrice o inserirla nel dispenser del detersivo. È possibile utilizzare un distributore di candeggina separato. Quando si usa la candeggina, indossare sempre i guanti e seguire le istruzioni della confezione. Inoltre, tenete la candeggina fuori dalla portata dei bambini e non mescolatela con altri prodotti per la pulizia.

Per pulire la lavatrice in modo naturale, seguite la ricetta della candeggina riportata di seguito. Innanzitutto, impostate la macchina sul ciclo più lungo. Quindi, aggiungere quattro tazze di aceto bianco distillato. Aggiungete questa miscela alla lavatrice senza detersivo e lasciatela riposare per un’ora. Poi, si può risciacquare la macchina con l’acqua dell’aceto.

L’aceto bianco è un ottimo detergente per la lavatrice e uccide i batteri. Inoltre, scioglie i depositi minerali e le scorie di sapone più resistenti. Per la pulizia si può anche utilizzare una soluzione di aceto bianco e bicarbonato di sodio. Questa miscela rimuove i residui di sapone e deodora la lavatrice. La cosa migliore è che non contiene sostanze chimiche nocive e può essere utilizzata su tutte le parti della lavatrice.

Se non riuscite a procurarvi la candeggina, potete anche preparare la vostra soluzione detergente con l’aceto. Anche se non è in grado di fare lo stesso lavoro della candeggina, è un’ottima alternativa. Ricordate però che l’aceto e la candeggina sono potenti disinfettanti e possono essere dannosi per la salute se usati troppo spesso.

Se preferite un’opzione ecologica, potete aggiungere il bicarbonato di sodio al distributore di detersivo delle macchine a carica frontale. In alternativa, potete aggiungerlo al cestello mentre l’acqua si riempie. Il bicarbonato di sodio è sicuro per gli animali domestici e i bambini. Tuttavia, è necessario assicurarsi che l’acqua sia abbastanza calda da scioglierlo completamente. In caso contrario, si rischia di lasciare una pellicola all’interno della lavatrice.

Ultimo aggiornamento 2023-11-30 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API